Category Archives: Giovani

I giovani di Pozzuoli e l’Europa. Il trait d’union si chiama Eurodesk

Share

Eurodesk è la struttura del programma comunitario Gioventù in Azione dedicata all’informazione e all’orientamento sui programmi in favore dei giovani promossi dall’Unione Europea e dal Consiglio d’Europa. Pozzuoli non poteva restarne fuori

Eurodesk è una rete europea che si sviluppa attraverso sportelli ed è attiva già in 30 paesi. Eurodesk opera con il supporto della Commissione Europea e del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Eurodesk è nata con lo scopo di diffondere informazioni e fornire orientamento sui programmi che l’Unione Europea promuove in favore dei giovani.

Aprire uno sportello informativo Eurodesk nella propria città è una grande opportunità per gli enti pubblici e le associazioni offerta dall’UE.

Eurodesk si integra perfettamente in una visione ampia di Smart City e una sua declinazione Web e Social sono imprescindibili per una amministrazione moderna ed efficiente.

Eurodesk non esiste a Pozzuoli…

E allora spazio alla libera iniziativa. Ho presentato, a nome dell’Amministrazione, la richiesta di adesione a Bruxelles che ha accettato a stretto giro facendo partire così un progetto nuovo per Pozzuoli.

A mio avviso questa è un’iniziativa che si sposa benissimo con il polo culturale da poco aperto nella biblioteca, polo culturale che verrebbe riempito ulteriormente di contenuti e che diverrebbe un ‘polo’ d’attrazione importante per la Città.

Va anche detto che questa operazione integrata in un sito Web del Comune di Pozzuoli, nuovo, a norma e costruito secondo i parametri che le moderne amministrazioni richiedono, sarebbe d’esempio per tutta l’area flegrea.

L’Italia, e in particolare il Mezzogiorno, nel periodo 2014-2020 è chiamata ad attuare una programmazione europea più efficace e convincente affinché sfrutti le risorse finanziare messe a disposizione dall’Europa. Per far ciò ci vuole più impegno da parte di tutti a partire dagli enti pubblici (Comuni, Province e Regioni) fino al singolo cittadino.

Informazione e programmazione, ecco le parole d’ordine che devono primeggiare. Proprio in questo contesto si inserisce Eurodesk, cioé la struttura del programma “Gioventù in Azione” dedicata all’informazione e all’orientamento sui programmi in favore dei giovani promossi dall’Unione Europea e dal Consiglio d’Europa.

Siamo dunque di fronte ad una opportunità che Pozzuoli non si può permettere di perdere. Ora i tempi sono strettissimi e l’aiuto degli ottimi dirigenti è fondamentale affinché si metta in moto la macchina amministrativa, tra poco i giovani puteolani potranno dire: “Europa ci siamo“.

 

Grazie ad Elisabetta Froncillo (da Il Mattino del 03/01/2014)

Ulteriori informazioni su Eurodesk le trovate cliccando QUI
Se volete informarvi sulle opportunità offerte dall’Europa consultate il sito Web dell’Associazione Europa2020

Share

Sarà un autunno pieno di iniziative a Pozzuoli. Noi ci saremo. Buone vacanze

Share

Smart City, rigenerazione urbana, ecosostenibilità, politica al servizio del cittadino, strumenti di finanziamento dedicati ai giovani e alle piccole e medie imprese del nostro territorio.

Sono questi temi che non vanno mai in vacanza e sul quale teniamo alto il livello di attenzione.

Ne riparleremo insieme a settembre ma intanto non smettete di scrivermi a: ndellacorte@gmail.com

Buone vacanze a tutti,
Niki.

TW @NikiDellaCorte

Share

Dalle Parole ai Piatti. Quando la politica serve… a tavola!

Share

Da una promessa elettorale possono nascere preziose opportunità per i giovani. La Politica con la ‘P’ maiuscola serve a dare futuro ai giovani ispirandoli alla sana Politica.

segui su Twitter #dalleparoleaipiatti

Dalle parole ai piatti. Quando la politica serve… a tavola!” è questo il titolo del contest gastronomico che martedi 28 maggio 2013 dalle ore 12:00 vedrà impegnati 15 studenti dell’IPSAR “L. Petronio” di Pozzuoli. Gli chef del futuro si contenderanno due stage presso il ristorante Marennà dei Feudi di San Gregorio sotto la guida dello Chef Stellato Paolo Barrale e uno stage presso le strutture de Il Gabbiano Group.

La gara… Un contest gastronomico di tutto rispetto e lo dimostra la composizione della giuria formata dallo chef Paolo Barrale, dalla nota giornalista enogastronomica Laura Gambacorta, dalla docente universitaria Angela Giustino e dalla professoressa Elisabetta Cioffi dell’IPSAR che cura la funzione strumentale, i rapporti con il territorio e l’alternanza scuola lavoro e stage.

Rispetto della tradizione, armonia dei sapori del territorio, ricerca, bilanciamento, estro e creatività questi alcuni tra i requisiti che i giurati valuteranno. I ragazzi hanno a disposizione un ‘paniere ricco’ di prodotti uguale per tutti composto da ortaggi e verdure di stagione, olio extravergine di oliva, varie tipologie di sale tra cui il sale di Maldon, diversi formati di pasta, alici tipiche di Pozzuoli e cozze.

Chi sarà in grado di aggiungere ed esaltare quell’ingrediente in più che si chiama passione?

Da 1 a 3… Il progetto nasce da un’iniziativa del consigliere Nicola Della Corte che in campagna elettorale aveva deciso di devolvere il suo gettone di presenza a favore di studenti meritevoli. L’idea si è diffusa come un ‘virus buono’ ed ha convinto e coinvolto con entusiasmo anche gli altri due consiglieri del Gruppo Consiliare ‘Pozzuoli. Bene Comune’.

Un’idea che ha appassionato così tanto i protagonisti da triplicare i premi, ed infatti, allo stage formativo presso il Ristorante Marennà con completa ospitalità presso la struttura messa a disposizione da i Feudi di San Gregorio e un ‘pocket money’ di € 500,00, si è aggiunto un altro stage, ancora presso Marennà e infine, per il terzo posto, il premio consisterà in un’esperienza ‘formativa itinerante’ presso le strutture de Il Gabbiano Group.

Le parole… e i fatti… “È in palio il futuro professionale dei giovani ma non solo” afferma il consigliere Della Corte che prosegue: “Con questo progetto, che abbiamo indicato come prima edizione, convinti che tante altre ne seguiranno, intendiamo  mettere in campo la declinazione del ‘fare’ per i giovani creando un modello bipartisan che va al di là delle posizioni politiche. Con un unico schieramento certo: i giovani”.

Il dirigente scolastico, prof. Luigi Arionte, aggiunge: “Un’occasione per mettere in pratica le competenze acquisite dai giovani studenti in questi anni di studio e di pratica. Per la prima volta alcuni membri dell’Amministrazione comunale, in questo caso dei consiglieri, hanno proposto all’IPSAR una sinergia forte e significativa che fornisce serie prospettive per il futuro dell’occupazione giovanile. Questa è una sana competizione che conferma le attività che già svolgiamo all’estero.”

Il concorso e il territorio… Il concorso offre agli studenti dell’IPSAR l’opportunità di migliorare la conoscenza dello scenario in cui operano, con lo scopo di aiutarli a maturare scelte consapevoli e di incoraggiarli anche a valutare nuovi percorsi formativi. È questa una risposta concreta ai bisogni del territorio e dei giovani che si affacciano al mondo del lavoro e si può affermare senza ombra di dubbio che questa opportunità offrirà uno scenario stellato a chi vincerà questa competizione.

Dove… ISTITUTO PROFESSIONALE SERVIZI ALBERGHIERI RISTORAZIONE “L. PETRONIO” - Via Matilde Serao, 13 - 80078 -  Pozzuoli

Quando… Martedi 28 maggio 2013 ore 11:30

Dalle Parole ai Piatti. Quando la politica serve... a tavola!

Invito – “Dalle Parole ai Piatti. Quando la politica serve… a tavola!”

 

Share