Tag Archives: politica

Forum dei Giovani a Pozzuoli. Opportunità per la qualità. Confrontiamoci in un Open Day

Share

4 Maggio 2013: un’opportunità per i giovani puteolani.

Partire da una profonda analisi e comportarsi diversamente. È questa la vera sfida dei giovani.
Mettete alla prova chi fa politica, chiamateli tutti ad un convegno, ad una giornata pubblica ed aperta a tutti, dove prima si mettano a nudo tutte le problematiche e poi, con spirito sincero, si operi senza interessi di parte e di partito, così com’è nello spirito del forum con l’idea di una lista unica.

Tutti insieme per il bene comune.

Vediamo quanti politici locali sono in grado di fare questo passo ma vediamo anche quanti giovani sono in grado di mettersi in gioco liberandosi dalle logiche di partito nelle quali desiderano entrare.

Essere giovani non significa sempre essere pronti al grande balzo del cambiamento, essere giovani nella società in generale e nella politica in particolare, è avere coraggio di fare percorsi diversi.
Il Forum deve essere proposta, laboratorio di idee, ma anche un nuovo modo di concepire la politica. Abbiate, abbiamo il coraggio di cambiare il paradigma.

Cambiate la Politica, non fatevi cambiare dalla politica.

Per questo io dico: incontriamoci una giornata intera, invitate gli amministratori, dirigenti di partito, cittadini tutti a confrontarsi.

Raccogliamo la sfida del cambiamento!

Chi risponde all’appello? Io ci sono!!!

Scrivetemi: ndellacorte@gmail.com

Share

La Politica del ‘fare’ e quella del ‘parlare’. Da che parte sono i controllori?

Share

È interessante osservare come gli stakeholders di Pozzuoli, ovvero i cittadini, i gruppi politici, la società civile e le associazioni che operano sul territorio siano, giustamente, molto interessati alle dichiarazioni fatte dai candidati in campagna elettorale al fine di riscontrarne l’attuazione in caso della loro elezione.

Ed è ancora più interessante quanto questi soggetti attenti restino in osservazione e chiedano, sempre molto giustamente, conto di quanto promesso. Siamo in momenti in cui la critica cooperativa sta facendo la differenza sulla qualità dei politici e dunque ben venga il fact checking sul mio operato e su quello dei miei colleghi consiglieri.

Io plaudo sempre a questa costante operazione di vigilanza perché ritengo fondamentale che le associazioni operanti sul territorio in particolare, e tutti gli stakeholders in generale, tengano sempre la guardia alta su quanto accade alla Città.

È fondamentale controllare, punzecchiare e criticare i politici perché si ricordino, qualora lo avessero dimenticato, che essi sono al servizio dei cittadini. Ma è altrettanto fondamentale che chi vigila compia anche, e soprattutto, una corretta opera di informazione e che al pari degli stimoli seguano anche i consensi o quanto meno il pubblico riscontro. Questo è assolutamente necessario affinché chi controlla sia trasparente tanto quanto il soggetto che viene controllato e che si pretende essere trasparente.

Vengo ora al punto. Ricevo nel novembre scorso una comunicazione firmata dalla attiva e stimata associazione ‘Giovane Puteoli’. Chi di voi ha già aperto il file avrà di certo notato le date di consegna e di protocollo che risalgono rispettivamente al 5 e al 7 settembre 2012. Lo so, me ne meraviglio anch’io ma questi sono i tempi e non a caso ho spinto moltissimo, ed ho ottenuto, l’attivazione della PECposta elettronica certificata, al Comune di Pozzuoli. Tra parentesi vi annuncio che su questo punto vi saranno altre novità in un futuro prossimo.

Va detto che in seguito ho avuto il piacere di incontrare la signora Teresa Cannavacciuolo e le ho spiegato quali fossero i miei principi in merito al concetto di borsa di studio e in che misura questo fosse legato alle opportunità professionali e al futuro dei giovani puteolani.

Mi meraviglia dunque, ora che l’iniziativa si è declinata in un accordo concreto con l’IPSAR “Petronio” di Pozzuoli e che ha, di fatto, rilanciato quanto da me promesso in campagna elettorale nei seguenti punti:

  • Coinvolgendo i miei colleghi del Gruppo Consiliare ‘Pozzuoli. Bene Comune’;
  • Fornendo uno stage in un ristorante stellato con…
  • Permanenza presso la struttura durante lo stage e con la…
  • Supervisione di uno dei migliori chef nel panorama nazionale ed internazionale e con…
  • Un pocket money di 500 Euro,

che la sempre presente associazione non abbia fatto menzione alcuna degli sviluppi dell’iniziativa, ora divenuta un progetto sul futuro dei giovani di Pozzuoli.

Detto questo invito, con sincero affetto e stima su quanto Giovane Puteoli fa per rendere migliore il nostro territorio, ad abbracciare i concetti della partecipazione alla sana politica e ciò sempre per il bene comune della Città.

Share

Istituite le Commissioni Consiliari Permanenti. Pronte le squadre di lavoro per il futuro di Pozzuoli

Share

Il Presidente del Consiglio Comunale, Enrico Russo, assegna ai Consiglieri le sei Commissioni

Come da programma e in linea con i tempi della buona amministrazione oggi è partita l’ufficializzazione delle Commissioni Consiliari Permanenti.

A mio avviso le commissioni sono uno strumento esemplare, se utilizzate nella maniera giusta, all’interno delle quali la pluralità delle visioni possono essere rappresentate, discusse e confrontate. È in questa fase che i progetti prendono forma, è in questo momento che si crea il contatto diretto con i cittadini. I consiglieri sono dunque i portavoce della cittadinanza e il loro lavoro viene impreziosito solo quando vi è la partecipazione diretta dei cittadini.

Il mio desiderio di voler essere il rappresentante dei vostri bisogni è forte, voglio essere la vostra voce e voglio che sappiate che le mie porte sono aperte.

Quindi ancora più di prima, da ora in poi vi sollecito a prospettare, a condividere, a partecipare alla costruzione di interessanti,-sostenibili e fattive proposte da presentare nelle commissioni competenti.

Ovviamente i miei colleghi della Lista Civica “Bene Comune” sono altrettanto disponibili all’ascolto delle vostre istanze e consigli.

Tutto per il Bene Comune.

Vi riporto le Commissioni alle quali partecipo con le relative competenze e quelle dei miei colleghi Bifulco e Di Bonito.

Prima Commissione

Pianificazione e Governo del Territorio – PATRIMONIO

Attribuzioni: Urbanistica, Ufficio Espropriazioni, Edilizia privata e convenzionata, Sportello unico per l’edilizia, Abusivismo edilizio, Patrimonio e demanio, Gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare (ERP e ERS), Piani e programmi linea di costa (spiagge e portualità). Leggi Speciali e interventi Commissariali

Quinta Commissione

Sviluppo Economico ed Attività Produttive

Attribuzioni: Sportello unico attività produttive, Industria, Artigianato, Commercio, Agricoltura, Pesca, Risorsa mare, Farmacie, Fiere e Mercati, Attività turistiche e ricettive, Stabilimenti balneari e termali, Esercizi pubblici e cooperazione, Piani e programmi per la distribuzione commerciale, Politiche del lavoro

 

Bifulco

Seconda Commissione

Risorse Strategiche, Finanze e fiscalità locale – Trasparenza e pari opportunità. Politiche sociali

Quarta Commissione

Lavori Pubblici e Infrastrutture

 

Di Bonito

Terza Commissione

Mobilità – Cultura, turismo e tempo libero

Sesta Commissione

Servizi di pubblica utilità e igiene urbana – Risorse umane

 

Share